frontiers

4 ragioni per cui una startup cresce più veloce in un coworking

C’è una possibilità piuttosto alta che in questo momento siate seduti in uno spazio di coworking, soprattutto se l’azienda per cui si lavora è una startup in forte crescita. Perché?

Negli ultimi anni almeno tre nuovi spazi di coworking sono stati aperti ogni giorno e la media del numero dei coworkers è cresciuta al ritmo di duecento ogni 24 ore. Le startup, in particolare, vedono in questi uffici non tradizionali il terreno più fertile per far sviluppare velocemente il proprio business. Ecco perché.

1. Siamo nell’era del co-

Co-driving, co-eating, co-living, co-working. Co-succeding. L’economia condivisa sta rivoluzionando non solo il mondo in cui fruiamo beni e servizi tradizionali, ma anche il modo in cui viviamo e lavoriamo. Le nuove professioni preferiscono il coworking per via degli spazi, del modo in cui connettono le persone, la flessibilità dei contratti d’affitto e l’accesso facilitato agli spazi di lavoro multifunzionali (scrivania, meeting rooms, area cucina, lounge e spazi per eventi). Inoltre, nell’era digitale del “Co-” dove si stima che le nuove professioni e i freelance diventeranno il 50% della forza lavoro europea nel 2020, le persone avranno semplicemente bisogno di persone, di coworker, che possano partecipare a far crescere altre aziende, sia nel breve periodo che nel medio-lungo termine.

2. L’evoluzione degli ambienti lavorativi: network, skills, risorse e vita sociale

Ci sono una serie di fattori che stanno facendo perdere terreno agli spazi di lavoro tradizionali rispetto all’evoluzione delle modalità in cui si lavora. Prima di tutto, molti aspiranti startupper non possono sostenere le spese per un ufficio proprio a causa di risorse insufficienti per farlo nelle costose aree urbane. E aprirne uno fuori dalle aree urbane può essere troppo svantaggioso in termini di tempo perso per gli spostamenti, opportunità e risorse offerte dalla periferia. In secondo luogo, questi nuovi imprenditori hanno bisogno di qualcosa di agile e modulare, che sia insieme un ambiente di lavoro ma anche dove scaricare tensione e divertirsi. Un posto in cui si crei un ecosistema fatto di persone che siano portate a scoprirsi, conoscersi.

3. Le opportunità che offre l’affitto di un posto

Yoga, workshop, incontri, investor day, creative breakfast, networking e centinaia di altre attività nello stesso posto per promuovere la vostra attività e migliorare la propria vita. Il coworking sta andando al di là di ciò che normalmente accade in un ufficio. Al contempo, da un punto di vista aziendale, questo genere di attività extra aiutano ad incrementare la qualità della vita dei dipendenti della propria startup e di conseguenza la loro produttività.

4. La generazione dei nomadi digitali

Gli sviluppatori di software della Silicon Valley, i creativi della Lituania, i commercianti italiani piuttosto che gli Mba tedeschi, insomma tutto il popolo dei nativi e degli entusiasti digitali oggi viaggiano per il mondo e lavorano viaggiando. Questi professionisti si muovono continuamente e hanno bisogno di spazi da utilizzare per poco tempo e in cui integrarsi senza troppa difficoltà. Queste persone che vivono e lavorano con la stessa mentalità possono portare all’interno delle diverse startup una visione internazionale per far scalare globalmente aziende alle prime armi.
Gli spazi di coworking sono i posti in cui si può trovare tutto questo.

Loading...
Chiudi

Rimani aggiornato su tutti gli eventi e le iniziative di Talent Garden
Tieniti aggiornato su cosa accade nel mondo di Talent Garden: eventi, incontri, persone e notizie dal mondo digitale ogni mese!

Chiudi

Rimani aggiornato su tutti gli eventi e le iniative di Talent Garden
Tieniti aggiornato su cosa accade nel mondo di Talent Garden: eventi, incontri, persone e notizie dal mondo digitale ogni mese!